Visite [+/-]
Oggi:
Ieri:
Due giorni fa:
91
120
150

-30
Questa settimana:
Settimana scorsa:
Due settimane fa:
612
1138
816

+322

Tutte le visite
Tutte le visite 686 713

Materia

 

 

 

 

 

 

 

 

       Inizialmente la materia occupava miliardi di chilometri di spazio ed era in uno stato eterico, ma poi cominciò a condensarsi gradualmente in un modo particolare, sotto una pressione dal di fuori e dal di dentro. Successivamente vi fu una perturbazione di questa materia e, come accade in seguito di ogni perturbazione, si creò un centro. Ogni centro rappresenta un essere ragionevole elevato. L’Essere ragionevole formò questo vortice.

 

 

 

         L’intero spazio cosmico, la materia di cui il cosmo attuale è creato, è un’energia residua di migliaia e milioni di cosmi esistenti nel passato. La materia rimasta dagli esseri che lavoravano prima, viene ora utilizzata. Da migliaia e milioni di cosmi, in questa materia gli esseri lasciarono anche i loro desideri, pensieri ed azioni. La materia attuale rappresenta degli spiriti addormentati che ora devono risvegliarsi.

 

 

 

         Ogni cosa nel mondo materiale è un’espressione di una ragionevolezza che sta al di sopra della materia.

 

 

 

         Tutta la materia che entra nel nostro sistema Solare è un numero 9 con 90 zeri, invece secondo me è un numero 10 con 100 zeri.  

  

 

 

         Se la materia produce la vita vuol dire che non è morta, perché ciò che è morto non può produrre la vita. La luce esce da una luce. La forza esce da una forza.  

 

 

 

         Una madre partorisce un bambino e noi diciamo che l’ha creato. No. L’embrione di questo bambino esisteva milioni di anni prima che la madre l’avesse partorito. Quando l’uomo mette un seme in un campo, è lui che ha creato questo seme? No, l’uomo è solo una condizione perché il seme venga piantato, mentre il suolo è una condizione per la crescita del seme.

 

 

 

         Se non c’è materia, non possono entrarvi alcune illusioni. Le illusioni si celano sempre dietro la materia.

 

 

 

         La Parola di Dio è una pura materia spirituale dalla quale possono essere ricavati degli estratti per il mantenimento della vita umana.

 

 

 

         Se pesate una persona con passioni forti, vedrete che pesa più di una persona intelligente. Le persone spirituali sono più leggere rispetto ai materialisti.

 

 

 

         I cinque sensi: la vista, l’udito, l’olfatto, il tatto e il gusto sono legati ai cinque mondi ovvero ai cinque tipi di materia che si distinguono in base al proprio grado di vibrazione. La materia che lavora nei sentimenti è abbastanza rozza. Più elevati sono i sentimenti, più la materia si nobilita. Se due amici si prendono per mano, i loro sentimenti si irradiano reciprocamente. Quando rilasciano le loro mani, il legame tra i loro sentimenti non si interrompe. Se nel momento in cui i due amici si tengono le mani, passa vicino a loro una persona con sentimenti rozzi, loro sentono una certa sofferenza, come se qualcuno volesse interrompere il loro legame. Ciò significa che i sentimenti sono veramente qualcosa di materiale che si riflette anche sul corpo fisico. Anche nel caso del gusto si forma un legame, ma più sottile, rispetto al prendersi le mani. Anche nel caso del bacio si forma un legame. Sapendo questo, formate dei legami armonici. I fiori attirano le persone e gli insetti con il loro odore e così creano legami. Un legame creato sulla base dell’udito e della vista è più resistente dei primi tre. Dove c’è tatto, gusto, i legami sono più deboli, non durano molto. Legami che hanno per base il piacere non sono ragionevoli.

 

 

 

         Con “impuro” intendo una materia densa nella quale la vita funziona con molta fatica.

 

 

 

         Noi dominiamo il mondo fisico solo da fuori, non siamo penetrati nel suo interno. Io posso rendere meno densa la materia di questo piatto in modo che scompaia e poi ricondensarla in modo che sia di nuovo un piatto, allora io modifico la materia. La compattezza della materia dipende dalla forza del movimento. Il movimento più forte forma la più grande compattezza. Il mondo delle idee ha la velocità più grande. È un mondo compatto. Il mondo Eterno Divino è compatto. Non è acquoso, non è gassoso. La materia del mondo Divino non cambia, né varia. La materia differenziata è distribuita nella coscienza, ma esiste una materia di base che non subisce alcuna variazione. L’aria se ne circonda, essa non è divisibile. Tutti gli altri stati della materia originano da essa. A volte c’è un piccolo residuo della materia indivisibile che viene scartato e da quest’ ultimo viene creato il mondo visibile.

 

 

 

         La materia di cui è creato l’uomo differisce dalla materia di tutti gli altri animali ed esseri. Le forme di cui ogni animale è creato provengono da forze speciali, da una materia speciale. Questa materia non può essere trasformata così facilmente. Inoltre ogni singola persona è creata da un genere particolare di materia. In alcune persone vi è più oro nel sangue, il altri vi è più argento, in altri vi è più ferro, in altro ancora vi è più rame e così via. L’oro nel sangue non è più di una decimilionesima parte di milligrammo, ma esercita influenza sul carattere dell’uomo. Se gli scienziati si aspettano di scoprire questo oro con le bilance che hanno, non lo scopriranno mai, ma nel sangue di alcune persone esiste ed è potente con la propria azione. Vi è un certo genere di materia che se fosse nel sangue, faremmo dei miracoli. La materia primaria con cui è creato il mondo, è più diluita di migliaia di volte di quella dell’idrogeno. Le forze primarie che funzionano in questa materia sono così potenti, che se oggi fosse possibile ricavarne un grammo, tutte le fabbriche che esistono nel mondo dovrebbero lavorare tre mila anni giorno e notte.

 

 

 

         La materia primaria di cui è creato il mondo fu diluita migliaia di volte in più rispetto a quella dell’idrogeno. In confronto a questa materia primaria, l’idrogeno era qualcosa di simile alla poltiglia.   

 

 

 

         La materia è qualcosa di indefinito.   

         Lo Spirito non è un corpo, nemmeno l’anima. 

         I corpi che vediamo sono tridimensionali, ma nella natura vi sono più di tre dimensioni. Il mondo dei sentimenti è quadridimensionale, il mondo causale ha sei dimensioni.. Tutto questo appartiene alla “parametafisica”. L’anima è del mondo a sette dimensioni.

 

 

 

         La materia compatta indica che tra la materia spirituale e quella fisica vi è una corrispondenza: la prima è compatta, come lo è anche la seconda, però la materia Divina, pur essendo compatta, è elastica e non si rompe.

 

 

 

         Il mondo più compatto è quello spirituale. Le particelle sono così piccole, infinitamente piccole. I corpi duri nel mondo fisico sono molto grandi. Mettere a confronto una particella del mondo spirituale con una particella del mondo fisico equivale a mettere a confronto un atomo con la Terra.

 

 

 

         Le comete sono migliaia di volte più grandi della Terra per quanto riguarda il loro volume, ma la loro materia è così sottile, che compone una decimillesima parte del peso della Terra, la loro materia è dieci mila volte più diluita rispetto a quella della Terra. Nel mondo spirituale la materia è estremamente diluita, perciò le cose vengono trasmesse in fretta.

 

 

 

         Nella Terra vi è una certa materia in cui non vi è coscienza. Nelle pietre non vi è una conoscenza risvegliata.

 

 

 

         Lo stato duro della materia occupa lo spazio più piccolo. La materia liquida occupa meno spazio, quella aeriforme ancora meno, quella eterica, invece, occupa ancora meno spazio. Nella materia liquida la molecola svolge un ruolo importante, in quella aeriforme è l’atomo, nell’etere è lo ione.

 

 

 

         Una delle capacità della materia è quella di passare da uno stato ad un altro, cambiando le sue vibrazioni, ossia il loro aumento e la loro riduzione. Quando la materia viene purificata, le sue vibrazioni aumentano. Quando perde la sua purezza, le sue vibrazioni diminuiscono.

 

 

 

         L’uomo non è fatto di un tipo di materia, neanche di un tipo di atomi e ioni, ma da tutte le loro gradazioni. Tali stati degli atomi nel campo fisico sono per ora 49.

 

 

 

         L’uomo è ancora una materia non organizzata.

 

 

 

         La materia di cui è fatto il cervello è quella più organizzata, la più spiritualizzata, la più pura. Quando una persona si ammala di una malattia seria, pesante, perde gran parte del proprio peso, solo il cervello non perde nulla perché la sua materia è quella più resistente.

 

 

 

         Ora si sta preparando un nuovo cuore che non sarà di carne, ma di materia presa dai mondi degli angeli, dalla prateria più sottile. Molti si lamentano delle palpitazioni, di una corruzione del cuore, di valvole malfunzionanti. Il nuovo cuore sarà sempre sano, da esso defluirà vita.

 

 

 

         Un giorno, quando l’uomo imparerà le leggi per controllare le sue cellule, per ingrandire e rimpicciolire il suo corpo, per diffonderlo nello spazio e riformarlo, passerà attraverso tutti gli ostacoli, i precipizi, le barriere senza che qualcosa lo intacchi. Tramite la forza della sua volontà potrà volare nell’aria come un uccello, passare attraverso gli oceani, viaggiare dalla Terra al Sole. Vi sono adepti che possono andare fino al Sole. L’uomo può vivere anche dopo che il suo cuore smette di battere. Il cuore batteva quando inizialmente l’uomo nasceva? Il battito cardiaco e la respirazione sono gli ultimi processi, queste funzioni vengono svolte dal cuore e dai polmoni della madre. L’uomo può fermare il suo cuore in modo che non batta per un certo tempo e poi farlo ricominciare a battere. Il cuore batte per quella elettricità vitale che passa attraverso di esso, però tu puoi, basta saper come, spostare questa elettricità in modo che il cuore si fermi per mezzora e poi puoi riaccenderlo.

 

 

 

         Tra 200-300 anni le cellule del vostro corpo saranno sparse nello spazio e le vostre ossa staranno in qualche tomba. L’uomo non è nelle sue ossa, quando brucia la casa di qualcuno, non c’è motivo che lo cerchiate dentro. L’uomo è fuori dal suo corpo. Il corpo è una piccola casa data per un uso temporaneo. Finché l’uomo è nella Terra, la sua anima abita ogni tanto in questa casa. Nel futuro il corpo umano sarà più perfetto. Quando vorrà, potrà diventare invisibile. Diventerà acquoso, aeriforme, come vuole, andrà anche sul Sole quando vorrà.

 

 

 

         Il posto della testa in cui il cervello umano agisce energeticamente si assottiglia. Non pensate che l’uomo percepisca la luce solo attraverso i suoi occhi. La percepisce anche tramite le sue ossa. La parte delle ossa attraverso la quale è passata la luce è più sottile. Tenendo conto di questo e guardando la scatola cranica, si può determinare se una persona è intelligente, se ha avuto Amore nei confronti del prossimo, nei confronti di Dio.

 

 

 

         Nel mondo esiste una materia ragionevole che penetra in tutte le cellule del corpo e di cui nemmeno sospettiamo. Intorno a questa materia, che è ragionevole, vi è un’altra forza ragionevole che avvolge tutte e due. Questa materia ragionevole e questa forza ragionevole avvolgono dall’esterno tutte le cellule e penetrano attraverso le più piccole particelle del nostro organismo.

 

 

 

         La materia in voi è molto condensata, perciò vi fanno male una volta la gamba, una volta la mano, una volta le dita, una volta le vostre orecchie non sentono, una volta non sentite i profumi…

 

 

 

         Il fegato è la materia che creò il mondo. Il Signore Dio creò il mondo attraverso il fegato. Sapeste quali acidi, quali forze agirono alla creazione del fegato! Questo vi sembra impossibile, ma io vi dico che il fegato era capace di creare.

 

 

 

         Tu puoi combattere la tua cattiva abitudine, ma deve avvenire una trasformazione radicale in te, una trasformazione radicale della tua materia. Quella essenza nell’uomo che si chiama “carne” è costruita in vario modo. Anche quella essenza che si chiama “spirito” è costruita in vario modo. La prima essenza deriva da quest’ultima: lo spirito prende la materia e la trasforma. Lo spirito è fatto di una materia sottile, che si distingue radicalmente dalla carne. La forma esterna del pensiero umano è fatta da elettricità e magnetismo che contengono energie potenti. Vi sono forze che vanno dal centro verso l’esterno su una linea retta, ma vi sono anche forze che vanno dall’esterno verso il centro. Il magnetismo va su una spirale.

 

 

 

         La materia è solo una possibilità dello spirito. Sono delle condizioni alla cui presenza lo spirito può manifestarsi. Nella vita materiale non troverete pensiero. Lì troverete solo le condizioni esterne. Dipende dallo spirito se potrai vestirti in una forma.

 

 

 

         L’oro può moltiplicarsi, esso cresce come crescono le mele e le pere sugli alberi. Nella crescita e nella maturazione di un frutto avvengono una serie di processi chimici. Da questo punto di vista il frutto rappresenta un laboratorio. Quando parliamo dell’Amore come frutto dello Spirito, noi intendiamo il limite estremo al quale è giunto lo sviluppo di questo frutto. L’Amore è un trasformatore del mondo Divino. Dietro l’Amore sta lo Spirito. Lo Spirito è una grande e potente forza. Tutte le forme che esistono nel mondo, il Sole, i pianeti, le stelle, la Terra, sono energie, cioè frutto di energie che esistono nella natura. La materia o la sostanza, invece, rappresenta ciò che dà la possibilità a queste forme di formarsi. Questa materia deve essere limitata affinché si formi un corpo. La temperatura dell’energia è molto grande. Secondo alcuni scienziati è uguale al numero 20 elevato all’esponente 62. Quanta e quale materia resisterebbe a tale temperatura? Una tale materia non esiste nella natura.

 

 

 

         Le molecole sono delle unità viventi, gli atomi sono delle unità viventi. Gli ioni sono pure delle unità viventi. Noi non siamo ancora giunti a quello stato sottile eterico della materia tramite il quale si rompe il confine col mondo materiale. Se passate dietro il mondo materiale e avete una coscienza risvegliata, metterete alla prova questo. Altri attraverseranno questa zona come dei viaggiatori in un treno senza vedere nulla, perché mentre viaggiano dormiranno. Nella maggior parte delle persone vi è un’accumulazione di materia, ma nessuna crescita.   

 

 

 

         La purificazione sottintende l’organizzazione della materia. La materia non organizzata è non resistente e marcisce, la materia organizzata è una materia resistente, pura, “vergine”. 

 

 

 

         Noi siamo mandati sulla Terra per purificare la materia, per preparare il materiale per il mondo spirituale. Con questa materia non possiamo andare nell’altro mondo.

 

 

 

         Ciò che è fisico è un risultato di ciò che è spirituale. La materia e la forza sono i due poli dell’esistenza e in mezzo sta ciò che è ragionevole, che tramite le forme trasforma la materia inerte in una forza attiva. È ciò che è ragionevole che unisce la materia con la forza per poter lavorare e organizzare il mondo. Se tu non hai queste forze ragionevoli che organizzano la materia, il tuo corpo, le cellule della tua mente, del sistema nervoso simpatico, non puoi concludere nulla.

 

 

 

         I nostri pensieri e desideri sono in grado di cambiare la nostra forma esterna.

 

 

 

         La luce partecipa alla trasformazione dell’organismo umano. Come esiste una materia dura inerte, così esiste anche una materia aeriforme inerte. L’azoto è un gas inerte che deve essere trasformato.

 

 

 

         Il mondo astrale è un mondo dei desideri, il mondo mentale è un mondo del pensiero, il mondo causale, invece, è un mondo delle cause e degli oggetti. Se mettete a confronto la materia dei tre mondi, fisico, astrale e causale, vedrete che la materia del mondo fisico è la più condensata, del mondo astrale è più diluita e del mondo mentale è la più diluita. La variazione delle proprietà della materia fisica dipende dall’uomo,  cioè se la renderà più veloce, più elastica, più diluita.

 

 

 

         La materia di cui è fatto il mondo fisico è compatta e si divide infinitamente. Il mondo spirituale è diluito, assomiglia all’acqua. Il mondo mentale è aeriforme. Il mondo Divino è compatto e indivisibile. Da quest’ultimo viene formato il grande corpo, mentre dal mondo fisico vengono formati i piccoli corpi, vi è una somiglianza tra loro.

 

 

 

         Qualsiasi sia l’idea, per quanto spirituale sia, in qualsiasi modo si manifesti, vi è sempre una certa materia in essa. Non mischiate qui la carne. Considerate che la carne è una vita inferiore, la vita inferiore contiene la materia non organizzata. La vita superiore contiene la materia di contatto (l’etere). Quando viviamo bene, acquisiamo questa materia. Se i vostri corpi fossero formati da essa, non vi ammalereste mai. Vi sono esseri che hanno tali corpi, così da raggiungere l’immortalità.            

        D’ora in poi noi aspiriamo a questa vita. Piccole cause possono privarci della vita. Si ferma il cuore o la respirazione, questa è una piccolo causa. O se perdi la conoscenza, questo è una piccola causa.