Visite [+/-]
Oggi:
Ieri:
Due giorni fa:
44
160
170

-10
Questa settimana:
Settimana scorsa:
Due settimane fa:
44
967
871

+96

Tutte le visite
Tutte le visite 687 983

Bene e male

 

 

La morale divina significa che il bene che faccio deve influire su tutta l’Umanità portando qualcosa di nuovo, di utilità per tutti.
 
Il bene viene ricordato solo quando viene fatto. Il bene che non viene compiuto adesso non è un bene. Il bene del passato non esiste.
 
Finché ami, sei buono. Una volta che smetti di amare, sei già una persona del passato.
 
Il bene è un processo interiore e continuo.
 
Il bene è una magia con il quale l’essere umano trasforma le forze negative in positive. Una legge recita: “Quando hai ostacoli, fatiche, una malattia pesante, fai un sacrificio ed essi scompariranno.
 
Augurare il bene alle altre persone come a te stesso, augurare il successo al tuo prossimo come a te stesso, significa che esiste un legame intimo e ragionevole tra le persone.
 
Ogni cosa nella vita è ben determinata ed è per il bene. Le persone buone vedono il male, ma il bene le colma, sono ricche, il male per loro non è un male.
 
Non puoi combattere il male utilizzando il male, altrimenti diventa ancora più forte. Sostituisci il male con il bene. Al pensiero cattivo contrapponi subito uno più buono.
 
Il male non ha forza, esso utilizza la vostra. Non toccate il male. State alla larga! Nessuno ha avuto successo nel combattere il male. Non avete bisogno di sapere che cosa è una persona cattiva.
 
Ogni volta che compi un atto di bontà nel mondo, un coro di esseri luminosi nel Cielo comincia a cantare: “Gloria al Signore perché una persona ha compiuto un atto di bontà”.
 
La forza sta nell’obbedire. L’obbedienza è un frutto, un risultato, una manifestazione dell’amore. Il male é disobbedienza. Disobbediente e impaziente é colui che non pensa.
 
Il bene mantiene l’essere umano in uno stato fresco. Senza il bene saremmo decomposti nelle nostre parti.
 
Se cerchi il male, sarai suo complice. Se reagisci al male, diventerai suo servo e schiavo. Se agisci contro il male applicando il principio dell’amore, il male diventerà servo del bene.
 
Se non riconosci che il male è una forza cosmica nell’esistenza, non avrai pace nella tua anima.
 
Il male scopre i crimini delle persone, il bene li corregge.
 
Se desideri più di quanto ti serve, crei il male in te stesso.
 
Quando l’orgoglio diventa padrone di tutti gli altri stati, questo è il male. Senza umiltà non puoi muoverti verso l’alto.
 
Il bene ha il potere di riformare il male e di organizzarlo. La materia inerte, pur essendo morta, può essere trasformata.
 
Ogni cosa che allontana l'essere umano da Dio è il male. Ogni cosa che rende la sua vita più breve, disordina i suoi pensieri e sentimenti, lo rende rozzo, lo rende malato, nervoso, scontento, è il male.
 
Il male è una coscienza esterna nell'essere umano.
 
Ciò che non ci viene pagato è il vero bene.
 
Avete fatto un tale bene che si riferisce a tante persone contemporaneamente? Quante persone sono contente del vostro bene?
 
Il male crea le forme visibili, mentre il bene le organizza e le nobilita.
 
È sotto l'influenza del male chi non comprende le leggi. Per colui che le comprende e le applica, il male si trasforma in bene.
 
Il male blocca la volontà, la mente e il cuore così come tutta la forza interiore dell’essere umano.
 
Non devo fare tutto ciò che voglio, ma solo ciò che è buono e bello.